THE KNIGHTS

Forum di Esoterismo,Religioni,Civiltà Antiche,Psicologia,Parapsicologia,Cultura sui Cavalieri della Tavola Rotonda
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Admin
Admin


Numero di messaggi : 64
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Ven Ago 10, 2007 2:00 pm

:sunny:

IL CODICE:

art.1 Nascita
"I cavalieri della Tavola Rotonda nascono con intento di elevarsi,meditare, studiare, ricercare il proprio Graal tramite rapporti di amicizia e reciproca lealtà seguendo valori morali di umiltà,solidarietà e fratellanza, andando a perseguire, in ogni propria azione, gesto e pensiero le sacre virtù della Prudenza, della Giustizia; della Fortezza; della Temperanza."

art. 2 Il giuramento e l'Ancillotto...
Il giuramento è l'atto di fede del Cavaliere alla Tavola Rotonda, è in latino e non è modificabile in alcun modo. E' fatto davanti a tutti i Cavalieri in carica. Il giuramento può avvenire dopo almeno 10 giorni di apprendistato, per i primi 12 cavalieri, con almeno 100 giorni di apprendistato per gli altri cavalieri che verranno nelle generazioni future...il nome del candidato cavaliere, sarà "Ancillotto"... a ricordo della Saga Originaria... e rimarrà l'Ancillotto per i successivi 100 giorni da cavaliere.

art.3 Lo statuto e Artù
Artù è il nome del primo cavaliere. Il nome di Artù, appellativo del primo cavaliere, dev'essere accettato e potrà essere ceduto dallo stesso Artù ad un altro meritevole cavaliere quando egli lo ritenga opportuno, al cospetto degli altri cavalieri. Qualora non venga accettato gli altri 11 cavalieri all'unanimità voteranno un'altro Cavaliere.

art. 4 Il cavaliere della Tavola Rotonda, il Cavaliere anziano
Il cavaliere è una persona educata, seria, onesta, forte, un esempio di educazione e signorilità d'altri tempi sempre e in ogni circostanza. Portatore di questi valori, in particolare, è il Cavaliere anziano, primo consigliere di Artù

art. 5 La tavola
La tavola sarà un luogo sicuro dove i Cavalieri potranno lasciare le proprie spade con i rispettivi nomi incisi, per questo qualsiasi discussione, attività, proposta, iniziativa, sarà realizzata alla luce del sole, nel rispetto delle leggi vigenti e del codice morale.

art. 6 Il valore del denaro
La tavola rotonda nasce senza scopo di lucro. I Cavalieri della Tavola Rotonda riconoscono il valore del denaro, ma si impegnano a non monetizzare in alcun modo questa attività. Non sarà richiesto alcun dazio per diventare cavaliere, ne ora ne mai.

art. 7 Merlino
Il cavaliere che più di ogni altro, all'interno del gruppo, abbia mostrato doti di ingegno, devozione alla tecnica, capacitù di magia, con la propria fantasia o con la propria arte o con il proprio mestiere, sarà nominato da Artù, Merlino. Come per Artù, Merlino dovrà accettare la carica e la stessa sarà ceduta dallo stesso Merlino quando lo riterrà opportuno.

art. 8 Ginevra
Ginevra è ogni donna e tutte le donne, è il fascino femminile, ma non potrà mai esserci una unica Ginevra nel gruppo dei Cavalieri. La Tavola Rotonda dev'essere al sicuro. Non sia mai che per la Ginevra di turno, un cavaliere possa solamente lontamente pensare di tradire un'altro cavaliere.

art. 9 Il consiglio di Ginevra. L'arma segreta.
Artù e Merlino insieme al cavaliere più anziano, qualora una grave minaccia aleggi sulla Tavola Rotonda, possono fondare il Consiglio di Ginevra, organismo ultimo di difesa che può infliggere pene disciplinari ad uno dei cavalieri qualora non si sia mostrato degno di appartenere alla Tavola. Il Consiglio di Ginevra per difendere la Tavola, può impugnare questo stesso articolo per opporsi alle decisioni della Tavola Rotonda. Con l'applicazione del volere del Consiglio di Ginevra, viene sciolta, di fatto la Tavola Rotonda, perchè se Artù, Merlino e il cavaliere più anziano sono costretti all'uso dell'arma segreta, significa che la Tavola Rotonda non esiste più.

art. 10 Avvertimento, sospensione e radiazione di un Cavaliere.
La tavola rotonda può decidere di infliggere un avvertimento, la sospensione e la radiazione di un Cavaliere, a seconda della gravità dell'azione commessa.

art. 11 Il codice
Il codice vuole approvato per entrare in vigore. Per votarlo il Cavaliere dovrà porre la propria spada sul tavolo per esprimere il proprio consenso.
Per entrare in vigore, saranno sufficienti 7 spade su 12.
Nei successivi 100 giorni, i cavalieri potranno portare le proprie proposte di correzione e, nella successiva votazione straordinaria, che necessiterà dell'unanimità, il Codice prenderà il nome di Codice della Tavola Rotonda. Solo a quel punto la versione definiva potrà essere tradotta in Latino.
Il codice non potrà essere aggiornato più di 2 volte all'anno per i primi 2 anni. Poi in seguito 1 volta ogni 2 anni e le modifiche saranno sempre votate all'unanimità.

art. 12 diritto di voto
Hanno diritto di voto i primi 12 cavalieri. Gli altri potranno assistere e partecipare alla vita della Tavola Rotonda ma non potranno esprimere il proprio voto.

art. 13 Le riunioni.
Sarà data la possibilità ai Cavalieri di organizzare incontri, riunioni, scrivere memoriali, e chiedere la convocazione della Tavola Rotonda. Le modalità di queste convocazioni saranno decise, di riunione in riunione, dalla stessa Tavola Rotonda. Il sistema del post nel forum è prediletto dai Cavalieri del Cyberspazio, perchè possono incontrarsi anche se sfasati temporalmente


Ultima modifica di il Mer Nov 21, 2007 2:28 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://knights.forumattivo.com
Admin
Admin


Numero di messaggi : 64
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Ven Ago 10, 2007 2:05 pm

PREGHIERA:

Dio Immortale, Dio Eterno, Re Invincibile del Cielo, Signore Onnipotente e Misericordioso, io Ti prego. Fammi degno, del Santo Ordine di Cavalleria, come San Giorgio, il Tuo buon Cavaliere!

Fammi degno della schiera di Artù e della santa ricerca del Graal! Fa o Signore che io possa legittimamente impugnare la Santa Lancia Graalica, quella dai tre fiumi di sangue, e sedere alla Tavola dai dodici posti, la Pietra rotonda aurea e solare in qui tutto l’universo trova riposo.

Fa che io sia ammesso a cibarmi dei Santi Salmoni di Sapienza del Re Pescatore, e a bere dell’infuocata bevanda del Graal. Fammi degno e capace di superare la prova della Veglia Eterna.

Fa, o Signore, che io possa sedere senza danno al Posto Pericoloso, ed essere riconosciuto da Titurel come il più vivo di tutti. Fa che io possa, come Galahad, il migliore del mondo, estrarre la spada dalla roccia per riporla nel suo fodero “Memoria del Sangue”; fa che io possa rinsaldare i tronconi della spada spezzata e usarla vittoriosamente per la buona causa del Tuo Nome!

Fa, ti prego, che io sappia porre al servo designato e al giusto momento, la questione che rivendica e che risana, che restaura e che consola, e per questo l’Imperatore Vulnerabile esca dal suo sonno secolare e si incontri col Prete Gianni. Fa che l’albero Solico Centrale per l’atto mio possa rifiorire e che riappaia il Graal per dare cibo abbondante al Ricco Pescatore e a tutti i Cavalieri.

Fa che Uggeri il Danese, ci sia restituito da Avalon la bella, e corra a salvare l’Europa nell’ora del bisogno. Fammi degno o Signore del Tuo servizio, fammi degno di Arturo, di Merlino e di Excalibur, fa che io possa impugnare questa magica spada in difesa del Diritto e della giusta causa, e assistimi nell’ora della mia gloriosa e santa morte.


Ultima modifica di il Mer Nov 21, 2007 2:29 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://knights.forumattivo.com
Admin
Admin


Numero di messaggi : 64
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Ven Ago 10, 2007 2:06 pm

Cavalieri! Cerco 11 di voi per sedersi intorno alla Tavola.
Chi ne vuole far parte? Faccio qui,la nostra fondazione.
Cerco dei veri cavalieri,non quelli virtuali.Chi si ritiene degno?


Ultima modifica di il Mer Nov 21, 2007 2:29 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://knights.forumattivo.com
Admin
Admin


Numero di messaggi : 64
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Ven Ago 10, 2007 2:07 pm

CASSANDRA:
Ma esiste davvero un uomo o una donna dal cuore e dalle intenzioni così pure da essere degno/a di bere dal Graal e di attingere così alla vera conoscenza? E chi può ritenere degni e dunque scegliere chi potrà sedere sul Seggio Periglioso se non Dio stesso? Non certo noi stessi o altri uomini come noi, almeno non finchè riusciremo a far riemergere dal profondo della nostra anima quella scintilla divina che ci renderebbe simili a Dio stesso. Per me il Graal è proprio quella scintilla liberatoria, che a volte ha dei piccolissimi guizzi ma che più spesso viene soffocata dai miei tantissimi limiti. Non credo di essere un buon Cavaliere, Teseo, ma mi piacerebbe, anche per un istante, sedermi a quella Tavola per trovare finalmente riposo dal lungo e difficile viaggio della vita.


Ultima modifica di il Mer Nov 21, 2007 2:30 am, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://knights.forumattivo.com
Admin
Admin


Numero di messaggi : 64
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Ven Ago 10, 2007 2:08 pm

SDRAH:

Eccomi !
Sul fatto di essere degno, non posso essere io a dirlo, al limite posso provare a dimostrarlo.


Ultima modifica di il Mer Nov 21, 2007 2:31 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://knights.forumattivo.com
Admin
Admin


Numero di messaggi : 64
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Ven Ago 10, 2007 2:09 pm

ALPHA OMEGA:

ciao il cavaliere di oggi deve avere quattro doti: fede, speranza, carita', umilta'.


Ultima modifica di il Mer Nov 21, 2007 2:31 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://knights.forumattivo.com
Admin
Admin


Numero di messaggi : 64
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Ven Ago 10, 2007 2:13 pm

:sunny ECCO UN ELENCO PARZIALE DELLE VIRTU' DI UN BUON CAVALIERE:


Accettazione
Altruismo
Apprezzamento
Disponibilità
Autonomia
Consapevolezza
Astuzia
Ingegno
Equilibrio
Grandezza di spirito
Benevolenza
Carità
Chiarezza
Compassione
Confidenza
Coscienziosità
Considerazione
Continenza
Cooperatività
Coraggio
Cortesia
Creatività
Senso critico
Curiosità
Disponibilità
Determinazione
Disciplina
Diligenza
Ampatia
Resistenza
Lealtà
Imparzialità
Fede
Fedeltà
Flessibilità
Preveggenza
Perdono
Tolleranza
Fuoco
Forza morale
Forza fisica
Franchezza
Libero arbitrio
Amicizia
Generosità


Ultima modifica di il Mer Nov 21, 2007 2:32 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://knights.forumattivo.com
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: CAVALIERI   Sab Ago 11, 2007 1:03 am

GIURAMENTO SCRITTO DA TEO:

GIURAMENTO DELL'ORDINE DELLA TAVOLA ROTONDA.
INVOCAZIONE:
SIGNORE SIAMO NELLE TUE MANI,AIUTACI E CONDUCICI NELLA NOSTRA VITA,ALLEVIACI LA FATICA DELLA MORTALE VITA,FAI IN MODO CHE CRESCA NEL NOSTRO ANIMO L'ALBERO DELLA SAPIENZA E DELLA FEDE.
IN QUESTO MODO DAVANTI ALLA TUA PODESTà,GIURIAMO:
DI ESSERE SEMPRE FEDELI CON I COMPAGNI,DI PRESTARE AIUTO AI POVERI E AI DEBOLI.
GIURIAMO DI ESSERE ONESTI,MAGNANIMI E PURI E AMANTI DELLA VITA COME DONO DI DIO.
GIURIAMO DI NON UCCIDERE O RUBARE MA DIFENDERE LA VITA UMANA.
GIUARIAMO DI RICERCARE IL SANTO GRAAL FONTE DI OGNI BEATITUDINE.
GIURIMO DI COMBATTERE PER LA PACE IN TUTTO IL MONDO CON LE GIUSTE ARMI.
O SIGNORE,ASCOLTA LA NOSTRA RICHIESTA.
PREGHIAMO COSì PER L'INTERCESSIONE DI DIO:
Vieni, o Spirito creatore, visita l’anima dei tuoi fedeli,
ricolma di grazia divina i cuori che hai creato.
Con la tua luce illumina i sensi, infondi l’amore nei nostri cuori,
le stanche membra del corpo ristora,
con il tuo forte ed eterno vigore.
Ed io N. CaVALIERE N. prometto, mi obbligo e giuro,E, e, ponendo la mano sopra il Vangelo,diranno: Così Dio mi aiuti e questi Santi Evangeli che tocco con la mia mano.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:04 am

RISPOSTA DI CASSANDRA:

il giuramento è molto bello però... è bello finchè in esso Dio è visto come fonte di gioia, di sapienza e di amore...
è la parte apocalittica che non mi piace perchè in essa Dio non è più un Dio universale che può essere dei cattolici così come di chi ha una visione "personale" della religione e della divinità, ma è quello del Vecchio Testamento, un Dio iroso, collerico e distruttore che verrà a giudicare i Suoi figli con il fuoco. Perdonatemi ma questa non è la mia visione della divinità: per me la divinità è positiva mai negativa, suscita amore e non terrore.
Renderei il giuramento più "universale" ed "accettabile" a tutti, anche a chi non è propriamente cattolico: credo che l'importante siano i sentimenti "cavallereschi" che sono dentro di noi e non tanto a quale credo apparteniamo! Almeno questa è la mia idea.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:06 am

TESEO:

Mettere le nostre spade sulla TAVOLA,significa spogliarci di tutte
le nostre opinioni,con umiltà ed essere disponibili ai giusti principi,senza discriminiazioni di sorta.I cavalieri sono tutti
uguali,maschi e femmine.Dio non si può spiegare,ma sentire e forse
intuire.Approviamo il giuramento e giuriamo con FEDE.
Giusto lo scambio di vedute e di opinioni,ma sempre mettendo in dubbio noi stessi e le nostre opinioni che possono essere modificate
dalla ricerca e dalla scoperta di nuovi orizzonti.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:08 am

IL BUIO NELLA LUCE E LA LUCE NEL BUIO.SI VEDE CHE SIAMO STATI CREATI A SUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA,CON LE DUE FACCE DELLA MEDAGLIA.
LUI,DIO,CREA IL BENE E CREA IL MALE,NON C'E' ALTRI.O CI HA CREATI IMPERFETTI? VOGLIAMO TROVARE LA SCAPPATOIA DEL LIBERO ARBITRIO?
DELL'EVOLUZIONE? O DI CHE ALTRO?POSSIAMO METTERLA COME VOGLIAMO E QUALSIASI SPIEGAZIONE PUO' ESSERE PLAUSIBILE.POSSIAMO AFFERMARE UNA COSA ED IL CONTRARIO DI QUELLA COSA.MA NON SI PUO' RAGIONARE CON LA MENTE DI DIO.IL MALE E' INSPIEGABILE,IL BENE SI PUO' SPIEGARE.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:10 am

Prima di tutto è necessario non affliggere nessuno,sia grande,sia piccolo,sia credente sia non credente;inoltre dare riposo a coloro
che riposano nel bene.

Gesù conosce la condizione di tutti e la nostra disposizione d'animo
che parla a lui.

Vi sono molti animali nel mondo che rivestono forma umana.
Quando egli li riconoscerà,ai maiali getterà ghiande,al bestiame getterà orzo,ai cani ossa,agli schiavi primizie,ai figli della dottrina darà ciò che è perfetto.

Ogni genere si unisce con cose dello stesso genere.Se diventi uomo l'uomo ti amerà,se diventi spirito lo spirito si unirà a te,se diventi luce sarai nella luce.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:12 am

CASSANDRA:

Stiamo diventando un popolo di tuttologi... sappiamo tutto e sappiamo niente. Il livello di cultura si sta abbassando notevolmente soprattutto tra i giovani che leggono poco e guardano schifezze in TV ed il cui sogno - almeno per molti - è quello di divenatare attore, calciatore o velina. Colpa anche della scuola che non dà gli stimoli giusti, che mescola e rimescola nozioni vecchie di anni, incapace di rinnovarsi e di risvegliare l'interesse e la passione degli studenti, costretti per ore ad ascoltare storie trite e risapute e ad imparare a pappagallo date, nomi e fatti. La storia io ho cominciato ad amarla alle superiori grazie alla mia insegnante di storia dell'arte che era una archeologa: ricordo ancora le sue lezioni piene di racconti interessanti ed emozionanti, infarciti di leggende e aneddoti. Squallore... ecco il termine... uso limitato del cervello... disinteresse, menefreghismo e soprattutto l'abitudine di andare dove porta l'onda del momento perchè fà tanto moda, perchè tutti ne parlano.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:15 am

CASSANDRA:

Parlando di cavalieri tendiamo sempre a pensare ai cicli bretoni, a re Artù, a Templari ed affini. Non dimentichiamo l'antico Giappone, il Giappone dei Samurai e dello spirito della spada nel cui acciaio si diceva albergasse la scintilla divina. I samurai costituivano una classe colta, esperta non solo nelle arti marziali, ma anche nelle arti zen. I samurai seguivano un preciso codice d'onore che riassumo qui in poche parole:

la decisione e l'atteggiamento giusti ed il perseguimento della verita`.
l'abilita`, sia tecnica che umana: coraggio ed eroismo.
l'amore universale, la benevolenza verso tutta l'umanita`.
il retto comportamento, l'osservanza delle regole e della disciplina.
la sincerita` totale, universale, in ogni occasione
l'onore e la gloria sul campo di battaglia e nella vita.
la devozione e la lealta`, verso il proprio padrone, verso i propri compagni e fratelli.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:17 am

TEO:


Tutti cercano la propria strada,nessuno cammina su dei binari sempre dritti e uguali,ci sono curve e deviazioni,la vita è bella per questo aspetto,che non è tutto uguale,tutto può cambiare e chi dice di aver trovato una strada non ha ragione.Penso che tutti noi siamo assetati di conoscenza,solo uno stolto non lo sarebbe,nella vita si impara e si scopre tutto anche dalle persone più "ignoranti",io pur essendo docente sono sempre disposto a imparare dagli umili e dai poveri,perchè sono loro che hanno portato e portano avanti il paese,un re non vive senza un contadino perchè non è capace a lavorare la terra ma il contadino riesce a sostentarsi anche senza il re,solo dai poveri ma ricchi di spirito si possono comprendere i veri valori Cristiani e morali.
Che il paraclito dono dello Spirito santo possa discendere su di te portando intelletto e forza,ti lascio con questo passo Bibblico:
et requiescet super eum spiritus Domini:
spiritus sapientiae et intellectus,
spiritus consilii et fortitudinis,
spiritus scientiae et timoris Domini;
Su di lui si poserà lo spirito del Signore,
spirito di sapienza e di intelligenza,
spirito di consiglio e di fortezza,
spirito di conoscenza e di timore del Signore
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:20 am

Non giudicherà secondo le apparenze
e non prenderà decisioni per sentito dire;
ma giudicherà con giustizia i miseri
e prenderà decisioni eque per gli oppressi del paese
Ecco cavalieri un'altra virtù:la giustizia bisogna giudicare non è mai una bella azione,anzi marchia in modo indelebile una persona.Anche se assolta questa verra sempre emarginata e vista con sguardo dubbioso,noi cavalieri dobbiamo far si che la giustizia e il giusto regnino sulla terra,che i poveri e gli indifesi vengano protetti e che i tiranni vengano ben puniti per le loro scelleratezze,e non che i giusti vengano oppressi solo perchè non hanno la possibilità di difendersi.Dobbiamo combattere contro ogni forma di lesione verso la condizione umana,verso la libertà,bisogno e diritto fondamentale di ogni uomo.Questa libertà si esprime in molteplici forme:con la libertà alla vita,voto,parola,scelta,culto,nazionalità e ant'altro.Quindi noi dobbiamo vederci da ogni tipo di partito politico,setta che neghi la libertà e la vita.Proprio questa è l'espessione più bella,accesa e visibile dell'amore di Dio,mandando in terra suo figlio Gesù Cristo vero Dio e vero Uomo ha dato un ulteriore prova del suo amore.Oggi c'è un degrado,un disprezzo di queso dono,la vita è vista come una merce da sfruttare a proprio piacimento e molte persone,deboli,vengono oppresse e rese schiave di gente semza scrupoli che fa su di loro ogni tipo di angherie.Cavalieri siate amanti della vita non trascurate nessuno dei suoi aspetti,solo così si ha la possibilità di accedere a uno stato di elevazione.
Vi pongo alla fine una domanda:e che sia il nostro Graal il mistero della vita?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:21 am

TESEO:

Le nebbie di Avalon

PROLOGO
PARLA MORGANA: Ai miei tempi sono stata chiamata in molti modi.. sorella, amante, sacerdotessa, maga, regina. Ora, in verità, sono una maga e forse verrà un giorno in cui queste cose dovranno essere conosciute. Ma credo che saranno ì cristiani a narrare l'ultima storia. Il mondo della Magia si allontana sempre di più dal mondo dove regna il Cristo. Non ho nulla contro di lui, ma solo contro i suoi preti che negano il potere della Grande Dea oppure l'avvolgono nella veste azzurra della Signora di Nazareth e affermano che era vergine. Ma che cosa può sapere una vergine delle sofferenze dell'umanità?

E ora che il mondo è cambiato e Artù, mio fratello e amante, che fu re e che sarà re, giace morto (e la gente comune lo dice addormentato) nell'Isola Sacra di Avalon, la storia dev'essere narrata com'era prima che i preti del Cristo Bianco venissero a costellarla di santi e leggende.

Il mondo è mutato. Un tempo un viaggiatore, se aveva la volontà e conosceva qualche segreto, poteva avventurarsi con la barca nel Mare dell'Estate e giungere non già a Glastonbury dei monaci, ma all'Isola Sacra di Avalon; allora le porte tra i mondi fluttuavano con la nebbia e si aprivano al volere dei viaggiatore. Perché questo è il grande segreto, noto a tutti gli uomini colti del nostro tempo: con il nostro pensiero, noi creiamo giorno per giorno il mondo che ci circonda.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:22 am

ASHERON:

Venne il momento in cui, anima a cavallo, scese, forse per la prima volta dopo tanto tempo, per osservare da lontano quello che era, è e rimarrà, la coscienza di se. Epilogo di un viaggio enfatico, io ivi giungo, dopo attenta lettura e parziale comprensione degli scritti d'altra mano sapiente o volubile quanto alito di donna..Ammissione, Cavalieri, ne vedo, Cavalieri ne ricerco, io che, forse al contrario vostro, cavaliere non sono, mai stato e mai sarò. non stò ad enunciare il nome mio, bensì, a scrivere quello che sento. Tutto cambia, momenti, vita quotidiana , frangenti irrisori e illusori di un sogno che in molti di voi vive.. e piango a volte sì, leggendo da pochi minuti,troppo pochi per aver compreso tutto ed aver realmente scisso sogno ed effimera realtà. Vi invidio, voi avete un seggio , un posto in quialcosa di storicamente, mitologicamente e illusoriamente meraviglioso. Voi sedete a quella tavola dove un ramingo avrebbe voluto sedere in altri tempo, dove, seppur giovane, forse ha visto in una vita poassata come scudiero di corte, qualcosa di diverso.. Una lama, una foggia, una speranza o un'utopica perfezione perduta, una coscenziona calibrazione di rispetto e di ideale e... Ora sono qui, a guardarvi una volta ancora....nel nome di una Avalon o Canterbury che non s'è persa...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:24 am

TEO:

1)Si crede per intendere: ciò significa che la ragione da sola non può raggiungere la verità. La ragione umana non può spiegare tutto, è limitata. Si richiede dunque la fede come potenziamento dell’intendere. Bisogna ammettere la necessità di ricorrere alla fede. D’altra parte è anche vero che s’intende per credere: infatti, ammessa con la fede la verità rivelata, nasce l’esigenza di comprenderla fin dove è possibile con la ricerca filosofica. La fede non esclude quindi la ragione. La ragione convalida e chiarifica la fede in quanto, per credere saldamente senza mai cedere a dubbi, è necessario anche comprendere.
2)La verità viene còlta nell’interiorità della coscienza: “in interiore homine habitat veritas” (“la verità risiede nell’interiorità dell’uomo”). La verità sta nell’intimità dell’anima umana.
S. Agostino pensa che l’anima dell’uomo, riflettendo su se stessa, si liberi del dubbio scettico raggiungendo tre certezze: la certezza di esistere (esse), di conoscere (nosse) e di volere (velle). S. Agostino dice che: le sensazioni sono soggettive e la conoscenza razionale può ingannare. Effettivamente si può dubitare di tutto; ma già in questo dubbio universale bisogna ammettere che io esisto, ed esisto proprio perché dubito. “Si fallor sum” (“se mi inganno, io esisto”), perché se non esistessi non potrei nemmeno dubitare e ingannarmi. Ci sono poi altre due verità: sono certo di conoscere (perché so di esistere), e sono certo di volere, perché per il fatto stesso di dubitare, voglio conoscere, amo la verità. In queste verità si manifestano tre funzioni dell’animo umano: la memoria (che S. Agostino pensa debba costituire l’essere profondo del nostro spirito), l’intelletto e la volontà. L’anima dell’uomo,riallacciandoci al topic sulla Trinità, secondo S. Agostino riflette la Trinità divina. L’animo umano è immagine della Trinità. In particolare, il mio essere riflette Dio Padre, inteso come Essere Assoluto. Il mio sapere riflette il Figlio, inteso come Sapienza o Verità. Il mio Volere riflette lo Spirito Santo o Amore che intercorre tra il Padre e il Figlio. Le tre Persone divine, pur essendo distinte, formano un’unica sostanza. Come ciò possa accadere è un mistero. Si può cercare di penetrarlo paragonando, appunto, Dio all’anima umana. La nostra anima è infatti una e trina. Pur essendo una, possiede tuttavia tre funzioni (l’essere, il sapere e il volere). Analogamente Dio, pur essendo uno, è contemporaneamente Essere, Verità e Amore.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:25 am

CASSANDRA:


E per avere una visione più obiettiva, non dovremmo sempre citare uomini, padri e rappresentanti della Chiesa: di grandi menti ce ne sono state tante e molte di queste sono state condannate e distrutte solo perchè la loro visione non era ortodossa. Prendiamo come esempi Bruno o Campanella. Per trovare la vera conoscenza io dico, torniamo indietro nel tempo e studiamo i grandi saggi, i grandi filosofi dell'antichità (Platone, Pitagora...), i grandi ermetici (Ermete Trismegisto). Cerchiamo anche nelle altre religioni, da quelle più vicine a quelle più lontane, liberandoci una volta per tutte di pregiuduzi e preconcetti (cristiano non è sinonimo di mente illuminata!): in breve cerchiamo la conoscenza con occhi innocenti e cuori puri come quelli di un bambino.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:26 am

TEO:

Dubium sapientiae initium.
Il dubbio è l'inizio della sapienza.
Cartesio.

Riguaro al discorso sulla giustizia:
Lex est araneae tela, quia, si in eam inciderit quid debile, retinetur; grave autem pertransit tela rescissa.
La legge è come una ragnatela: se vi cade qualcosa di leggero essa lo trattiene, mentre ciò che è pesante la rompe e scappa via.
Valerio Massimo.

Hoc unum scio, me nihil scire.
So una sola cosa, di non saper nulla.
Isocrate.

Nosce te ipsum.
Conosci te stesso.
Isocrate.

Nullius boni sine socio iucunda possessio est.
Nessuna cosa è bella da possedere se non si hanno amici con cui condividerla.
Lucio Anneo Seneca.

Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt.
Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro
Luci Anneo Seneca.

Veritas filia temporis.
La verità è figlia del tempo
Aulo Gellio.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:29 am

LUNA:

Preghiera Rosacrociana

Non ti chiedo maggior luce o Signore,
ma degli occhi che vedano chiaramente.
Non maggiore armonia,
ma un orecchio che d’ora innanzi ascolti meglio la melodia.
Non maggior potere,
ma la facoltà di adoperare la forza latente in ognuno di noi.
Neppure maggior amore,
ma il dono di poter mutare in carezze un semplice mutamento d’umore.
Non maggiore gioia, ma di poter meglio sentire l’aiuto e la dolcezza della Tua presenza,
per dare al mio prossimo ciò che posseggo di coraggio e pazienza.
Non ti chiedo altri doni, o Signore,
ma solo il senso di saper utilizzare i preziosi doni di cui volesti provvedermi.
Accordami di vincere la paura e di conoscere per mezzo tuo tutte le sante gioie.
Quella di essere l’amico che vorrei essere,
di parlare in verità secondo la mia via,
di amare gli esseri puri, di cercare la bontà,
di spingere con energia ogni anima ad elevarsi verso la libera armonia,
la radiosa libertà.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:31 am

LUNA:

La santità è un altro dei valori universali, non dipende dalla fede verso una particolare religione, e questo è un dato di fatto.
Giustamente ti rifai alle piccole gesta quotidiane che hanno reso grande una piccola donna come Madre Teresa, ed è questo il punto.
Agire nelle piccole cose quotidiane, che è l'unica cosa che concretamente e verosimilmente possiamo fare noi.
E' per questo che ti chiedevo di riformulare i vincoli perchè così come sono scritti intendono invece impegno e atti che sono disumani o da "supereroi" come diceva Cassandra.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:32 am

TEO:

Sono le piccole azioni che portano alla santità,Papa Giovanni Paolo II ha sempre ribadito questo aspetto canonizzando molte persone "normali" che nella loro vita quotidiana hanno compiuto atti meravigliosi come la Santa Beretta Gianna.Il concilio vaticano II specifica: "il Signore Gesù a tutti ed a ciascuno dei suoi discepoli, di qualsiasi condizione, ha predicato la santità della vita" e che dunque "tutti i fedeli, di qualsiasi stato o grado, sono chiamati alla pienezza di vita cristiana ed alla perfezione della carità", e che "nei vari tipi di vita e nei vari compiti un'unica santità è coltivata da quanti sono mossi dallo Spirito di Dio".
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ARTU'



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   Sab Ago 11, 2007 1:34 am

MORGANA 5:

Certi numeri sembrano davvero avere strane relazioni con la vita delle persone. E' il caso della vita di padre Pio, tutta costellata misteriosamente dal numero 5. Egli nacque il 25/5/1887 alle 5 pomeridiane. L'anno della sua nascita cadeva nel quinto centenario di quella di san Francesco, perciò fu chiamato Francesco. Il paese del santo, Pietrelcina, allora contava 5 mila anime. I genitori Orazio Forgione e Maria Giuseppa De Nunzio ebbero in tutto 5 figli. Entrato nell'Ordine dei Cappuccini prese il nome di San Pio V, la cui festa cade il 5/5. Ordinato sacerdote a maggio (ancora 5) del 1910 rimase a Pietrelcina per 5 anni, poi partì per la prima guerra mondiale. Nell'anno 1918 fu mandato al convento di San Giovanni Rotondo, in cui vi erano 5 sacerdoti e gli fu assegnata la cella n. 5. Gli fu data la pensione di guerra di quinta categoria. Dal 5 al 7 agosto 1918, Padre Pio ha il primo e folgorante incontro con Dio. Quarantaquattro giorni dopo riceverà le Stigmate. La mattina del 5 ottobre 1925 viene operato d'urgenza, di ernia inguinale dal prof. Giorgio Festa.

Padre Pio profetizzò, nel 1936, la morte di Giorgio V, re d'Inghilterra, il giorno prima. Dopo l' apparizione delle stigmate fu visitato più volte dal professor Luigi Romanelli, per volere del Padre Provinciale di Foggia, che nella relazione finale, tra l'altro, scriveva: "Ho visitato Padre Pio cinque volte in 15 mesi...". Il 5/5 del 1956 padre Pio inaugura il grande complesso ospedaliero, da lui voluto e appena ultimato, celebrando la Santa Messa sulla scalinata dell'ospedale. Le stigmate (5 piaghe, nelle mani, nei piedi e al costato) hanno segnato le membra del santo frate per 5 decenni.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD   

Torna in alto Andare in basso
 
THE KNIGHTS OF THE ROUND TABLE ORDER ON THE WORLD
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Formulario e registro c/s in word fomato a4
» I modelli di delega editabili in Word
» Al Di Meola New World Sinfonia apre, per i Big, il Roccella Jazz Festival.
» United World Colleges
» wastes

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
THE KNIGHTS :: THE KNIGHTS FORUM :: Eysebia-
Vai verso: