THE KNIGHTS

Forum di Esoterismo,Religioni,Civiltà Antiche,Psicologia,Parapsicologia,Cultura sui Cavalieri della Tavola Rotonda
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 FIGLI DI UN DIO MINORE...???

Andare in basso 
AutoreMessaggio
TESEO
Admin
avatar

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: FIGLI DI UN DIO MINORE...???   Mar Mag 27, 2008 9:14 pm

Per Teseo:

Non penso che per così poco verrai beccacciato, penso che nel mondo scorrano sotto gli occhi di tutti fatti ed eventi, che sarebbero volutamente punibili agli occhi di Dio, che vanno al di la' di ipotesi riguardo la realtà delle cose.
Io penso che il concetto dell'agnello di Dio che lava i peccati del mondo, abbia una valenza diversa, ti spiego la mia teoria: il Padre ha stabilito che il suo Figlio debba essere immolato, per purificare l'umanità...ma questo è accaduto? Ossia gli esseri umani hanno effettivamente raggiunto la redenzione totale? Io penso, e la storia lo racconta ,che gli uomini non abbiano avuto questa grazia, anzi hanno continuato a perseverare nel loro atteggiamento.
Penso che, il disegno della morte di Gesù, sia solo la remissione dal primo peccato, che allacciandolo alla teoria da te portata, sia la redenzione anche di quel Dio che ha svelato la conoscenza agli uomini, ma più che altro credo che il sacrificio di Cristo sia stato infine anche voluto da lui, per imporre la sua superiorità all'umanità stessa.Lui ,divino,ascende al cielo in spirito e corpo, un'azione che solo "consapevolezza" e"conoscenza"potevano rendere reale.In effetti, a questo punto, Gesù ha generato una fusione dello spirito e del corpo che lo prospetta verso lo stato "embrionale" originario, ascendendo nella totalità al cielo. Anche per questo motivo lui evitava il contatto fisico con i suoi amici/discepoli, perchè aveva raggiunto un punto di fusione originario che non gli permetteva di avere interferenze terrene.
Questo perchè, nonostante il suo sacrificio, l'uomo rimane zavorrato con il suo spirito al corpo, non riuscendo ne a scinderli, ne tantomeno a riunirli, portando ancora sul suo groppo il peso del menefreghismo e della presunzione, che ancor più viene amplificata per quanto riguarda lo spirito.
Inoltre credo che Gesù stesso, si sentisse a disagio, nella sua sembianza puramente terrena, nonostante fosse circondato da amici, ed affetti. Penso che Lui si sentisse incompreso,seppur amato e stimato. Per questo, penso, abbia volutamente scelto di sciogliere il legame con la terra, per ritornare a uno stato più consono e comune alla sua coscienza di spirito... Lui poteva esplicare, ma il suo ragionamento tanto semplice era spesso, come dire, incompreso e portato per terzi scopi: visto che probabilmente non veniva interpretato come messaggio per lo spirito e per questo era incomprensibile. Veniva solo applicato, come ci è stato riportato al puro stato terreno, dove l'anima è una semplice metafora per distinguerci in maniera superiore rispetto al resto del creato.

SEPHIRA.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sephira
Admin
avatar

Numero di messaggi : 138
Data d'iscrizione : 25.05.08

MessaggioTitolo: Re: FIGLI DI UN DIO MINORE...???   Lun Giu 02, 2008 11:22 pm

In effetti, questa è la mia concezione, seppur cervellotica, al ruolo di Dio, e la redenzione che ci ha voluto donare attraverso Cristo, e per questo penso guardando l'umanità oggi, e rivedento attraverso la storia il suo percorso, che questa redenzione non sia stata per noi ma per Dio stesso, se lo concepiamo attraverso uno stato di pseudo Demiurgo platonico, che secondo me ,sfiora ma non lo completizza come concetto.
Volevo soffermarmi, dopo avere riletto questo trafilo riportato per mano di Teseo sul contatto fisico che Gesù evitata (Anche per questo motivo lui evitava il contatto fisico con i suoi amici/discepoli, perchè aveva raggiunto un punto di fusione originario che non gli permetteva di avere interferenze terrene.): riflettendoci, lo definirei come atto ad evitare il punto di non ritorno, nel senso in cui, la purezza raggiunta nella congiunzione tra corpo e spirito, può ricadere nel materiale nel momento in cui il materiale richiama a se, a questo punto sorge spontaneo chiedersi e come si richiama?Semplicemente la forma umana che, per per rapporto 99/100, prevale in questo caso agendo sul rapporto 1/100(Gesù), come la teoria dsugli astri...il corpo più grande come massa attrae a se il corpo celeste più piccolo, in questo caso è plausibile applicare tale concetto fisico, alla questione Gesù che fa visita ai suo didscepoli nel momento della fusione corpo/spirtuale.
Il contatto con una maggioranza, zavorrata al terreno materiale, ed incastonata in un concetto che appena sfiora il basso astrale, gli sarebbe costato per l'appunto, di essere risucchiato nel terreno stesso.

Sephira


Ultima modifica di Sephira il Lun Giu 02, 2008 11:41 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
TESEO
Admin
avatar

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: FIGLI DI UN DIO MINORE...???   Lun Giu 02, 2008 11:26 pm

Condivido in pieno e ti ringrazio,gentilissima e cara Sephira.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sephira
Admin
avatar

Numero di messaggi : 138
Data d'iscrizione : 25.05.08

MessaggioTitolo: Re: FIGLI DI UN DIO MINORE...???   Lun Giu 02, 2008 11:37 pm

Bhe il merito è tuo che hai aperto la discussione, quindi grazie a te carissimo Teseo ^^
Un abbraccio
Sephira
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: FIGLI DI UN DIO MINORE...???   

Torna in alto Andare in basso
 
FIGLI DI UN DIO MINORE...???
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Spunti per insegnare il maggiore-minore-uguale e numeri pari e dispari
» mud quantità dichiarata prodotta superiore a quella smaltita l'anno successivo
» ARCANI MINORI - LE LAMINE DI BASTONI
» Libri relativi al rapporto tra padre e figlio con difficoltà.
» Peso/Peso verificato a destino

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
THE KNIGHTS :: THE KNIGHTS FORUM :: Eysebia-
Vai verso: